• Sei in:
  • Home
  • Diagnosticaneuromuscolare

SERVIZIO DI DIAGNOSTICA NEUROMUSCOLARE


Staff

Maria Teresa Capucchio, Elena Biasibetti


Contatti


011-6709035-9037


Accettazione campioni

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 14.00 presso l'Accettazione dell'O.D.V. (tel. 011 6709157).
Verrà richiesto di compilare un apposito modulo di accompagnamento.


Costi

Informazioni disponibili presso l'ACCETTAZIONE dell'Ospedale. (011-670 9157)

Tempi di risposta

Tre  giorni lavorativi dall'accettazione per le biopsie muscolari; dieci (10) giorni lavorativi dall'accettazione per le biopsie nervose.

Ritiro referti

I referti scritti si ritirano presso l'Accettazione dell'O.D.V. Per avere ulteriori chiarimenti è possibile contattare i responsabili del servizio al numero: 011 6709035/9037 dal lunedì al venerdi’ dalle ore 10.00 alle ore 15.00

 

Avvertenze di ordine pratico

Biopsie di muscolo.

•    La biopsia muscolare deve essere eseguita prelevando un cilindretto lungo circa 1,5 cm, largo e spesso 1 cm con le fibre orientate longitudinalmente alla lunghezza del cilindretto.  
•    La biopsia deve essere inviata non fissata, avvolta in una garza imbevuta di soluzione fisiologica e posta dentro una provetta.
•    Inviare la biopsia muscolare entro le 24 ore dal prelievo, mantenuta refrigerata a +4°C anche durante il trasporto.

 

Biopsie di nervo.

SE E’ POSSIBILE LA FISSAZIONE:

1.    Rimuovere l’eccesso di tessuto adiposo e perinevrio.
2.    Mettere i fascicoli nervosi su un piccolo pezzo di carta in direzione longitudinale in modo delicato. Riporre il tutto nel fissativo: glutaraldeide al 2.5%.
3.    Mantenere il nervo in fissativo, a temperature ambiente (NON IN FRIGO) per 1-2 ore in base all’eta’ dell’animale (1 ora-animale anziano, 2 ore-animale giovane).  Se possibile dopo alcuni minuti staccare il nervo dalla carta in modo che il fissativo penetri in modo uniforme.
4.    Dopo la fissazione, trasferire il nervo in tampone (Soerensen´s phosphate buffer o cacodylate buffer (0.2M; pH 7.4). Ora conservarlo in frigo o inviarlo al laboratorio, non necessariamente in condizioni di refrigerazione.

SE NON E’ POSSIBILE LA FISSAZIONE:

1.    Non allontanare il tessuto esterno al nervo.
2.    Avvolgere il nervo in una garza inumidita con soluzione fisiologica e porlo in una provetta o contenitore in plastica.
3.    Spedirlo al laboratorio con panetto di refrigerazione.


Raccomandazioni:
1. Evitare di stiracchiare troppo il nervo: è molto delicato;
2. Immergerlo il piu’ presto possibile nel fissativo o inviarlo celermente;
3. NON fissarlo in formalina, a meno che si tratti di un tumore
4. Evitare una fissazione protratta
5. Avvolgerlo nella garza umida, NON immergerlo in fisiologica

Ultimo aggiornamento: 03/10/2016 09:09
Campusnet Unito
Non cliccare qui!